venerdì 21 novembre 2014

Libertà e partecipazione. 7^ conferenza nazionale delle persone sordocieche.

Si terrà dal 20 al 23 novembre, presso l’Hotel Ritz di Senigallia (An), la 7^ Conferenza nazionale delle persone sordocieche, organizzata con cadenza triennale dal Comitato delle Persone Sordocieche della Lega del Filo d’Oro.

La Conferenza rappresenta un importante momento di incontro, conoscenza, approfondimento e discussione di tematiche comuni.


La scelta del tema scaturisce da una riflessione del Comitato sui diritti delle persone con disabilità sanciti dalla Convenzione ONU, in particolare dove si afferma il diritto alla libertà (libertà di vivere pienamente la propria vita, essere protagonisti, prendere decisioni, muoversi, viaggiare, comunicare, esercitare i propri diritti, informarsi, avere le proprie convinzioni politiche e religiose) e di partecipazione, perché una persona non è libera se non può partecipare alla vita sociale, ricreativa, politica e culturale.

La Conferenza si aprirà ufficialmente con la relazione introduttiva a cura di Carlo Giacobini, Direttore Responsabile di HandyLex, impegnato a vario titolo nel mondo sociale e della disabilità e di Francesco Mercurio, Presidente del Comitato delle Persone Sordocieche.

Nelle giornate successive alcune persone sordocieche svilupperanno il tema con delle relazioni su ambiti specifici della vita quotidiana; al termine di ogni relazione i partecipanti suddivisi in gruppi potranno riunirsi in dibattito alla luce delle esperienze personali.

Nel corso dell’iniziativa inoltre, il Presidente dell’Associazione Francesco Marchesi presenterà una relazione sui 50 anni di attività dell’Ente, mentre le conclusioni dei lavori saranno affidate al segretario generale Rossano Bartoli.

Oltre 50 le persone sordocieche iscritte, accompagnate e supportate da circa 50 volontari provenienti dalle varie sedi dell’Associazione e per chi comunica con la LIS (Lingua Italiana dei Segni) tattile e visiva è previsto un servizio di interpretariato LIS. 

Buona Conferenza a tutti!

PER SAPERE DI PIU'
________________________________________________________________________

«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla) 
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it 
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini

Nessun commento:

Posta un commento