martedì 15 settembre 2020

Come nasce la lingua dei segni: il Rinascimento inventa la lingua per i sordi

Vi siete mai chiesti come nasce la lingua dei segni e soprattutto dove? Dalle prime notizie che abbiamo riguardo persone affette da sordità, sappiamo che esse erano spesso emarginate. Considerate inabili e incapaci di qualsiasi attività, gli si attribuiva non solo la sordità ma anche il mutismo, ciò l’impossibilità di parlare.

“Mio padre desiderava che io segnassi per entrare nel suo mondo”

Germana Belardinelli, per le interviste al Bomber Beach, parla del suo rapporto speciale che lo lega al padre, Lorenzo, sordo, ma anche dell’associazione CODA Italia (Children of deaf adults) di cui è socia ed in generale del modo di rapportarsi con le diversità.

giovedì 10 settembre 2020

Morto in un incidente, il ricordo di Salvatore Cusimano: "Un angelo per i bimbi audiolesi"

I tanti bambini audiolesi della città e non solo da ieri (29 maggio 2020) sono tutti un po’ più soli. Hanno perso un punto di riferimento, perchè Salvatore Cusimano, 50 anni, era anche questo, per loro e per le loro famiglie. Non era solo un dottore, ma era un amico per i suoi pazienti, piccoli e non.

Ordini al tavolo con Whatsapp, l’idea di “Senza Nome” per agevolare la comunicazione a distanza con i clienti

Usando Whatsapp per le ordinazioni, il locale gestito da persone non udenti Senza Nome​ di Bologna può gestire in totale sicurezza la sua attività in questa fase dell’epidemia, ma è anche un modo per rendere più semplice la comunicazione tra i gestori non udenti e i clienti udenti.

Sport. Non ci sono barriere od ostacoli che non si possano superare.


Lo sanno bene Daniele e Matteo, due giovani che hanno iniziato la propria vita in salita. Affetti da sordità profonda, si sono affidati a chi era convinto che la medicina e la tecnologia potessero cambiare la vita.

sabato 29 agosto 2020

Avviso pubblico per il finanziamento di progetti afferenti le politiche di inclusione delle persone sorde e con ipoacusia

Avviso pubblico per il finanziamento di progetti afferenti le politiche di inclusione delle persone sorde e con ipoacusia.
L’Ufficio per le politiche in favore delle persone con disabilità della Presidenza del Consiglio dei ministri intende promuovere l’attuazione di iniziative volte a potenziare le competenze e le infrastrutture degli attori pubblici utili a favorire il superamento delle barriere alla comunicazione e l’accessibilità delle persone sorde e con ipoacusia ai servizi pubblici erogati dagli enti territoriali.

giovedì 27 agosto 2020

Beata Maria Del Pilar Izquierdo Albero Fondatrice

Saragozza, Spagna, 27 luglio 1906 - San Sebastian, Spagna, 27 agosto 1945. 

A 23 anni entrò in coma e rimase cieca, sorda e paralizzata.