giovedì 15 ottobre 2020

Angelo Favilli, quando l’inclusione diventa obiettivo.

Nasce a Volterra (Pisa) il 6 agosto 1983 e subito alla nascita gli viene diagnosticata la sordità.

A circa 3 anni i genitori lo portano a fare una visita presso il Centro di Rieducazione del Linguaggio di Grosseto.

“Da quel giorno cominciò il mio lungo percorso per imparare a parlare, a captare voci/rumori, a scrivere ecc. un percorso lungo 20 anni