sabato 28 dicembre 2019

Sordità e gravidanza, un video aiuta le future mamme ad affrontare il parto con più serenità

Gli esperti del Policlinico di Milano – Clinica Mangiagalli, insieme ad ATS Milano, mettono in campo la prima di una serie di iniziative per migliorare l’accessibilità al servizio sanitario dei pazienti con disabilità uditiva. Ogni materiale sarà disponibile anche per tutte le altre strutture sanitarie, in modo da ‘fare rete’ e potenziare al massimo i servizi rivolti al cittadino.

domenica 22 dicembre 2019

Fondo Sordità Milano

quest'anno ormai in fase di chiusura è stato un anno molto importante per la nostra Fondazione: un anno nel quale abbiamo lavorato con impegno per una generale riorganizzazione della Fondazione e per individuare le nuove modalità di erogazione dei contributi che vanno a finanziare, direttamente o indirettamente, i Progetti destinati alle persone con disabilità uditiva. 

venerdì 20 dicembre 2019

Genesi di un bene comune: la vicenda dell’Istituto Statale dei Sordomuti di Palermo

Il 4 dicembre 2019 l’Istituto dei Ciechi di Palermo –  Ente vigilato dall’Assessorato Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale della Regione Siciliana –  ha comunicato sul proprio sito ufficiale  che “intende procedere alla valorizzazione a vantaggio della Comunità dell’immobile ex sede dell’Istituto Statale dei Sordomuti facente parte del patrimonio immobiliare dell’Istituto dei Ciechi a seguito della Legge Regionale n. 9/2015 (Art. 34)”.

Giochi Olimpici Invernali dei Sordi 2019

La Prefettura si attiva per i Winter Deaflympics – “Olimpiadi invernali dei Sordi” 
In occasione dei prossimi Winter Deaflympics – “Olimpiadi invernali dei Sordi”, in programma dall’11 al 21 dicembre in provincia di Sondrio la Prefettura si è attivata per fare in modo che la gestione dell’evento possa svolgersi senza alcuna turbativa di ordine pubblico e con le misure più appropriate in caso di eventuali emergenze.

venerdì 13 dicembre 2019

L'intervista a Mantovani, interprete Lis

Davide e la Camera dei Segreti
"Mai solleticare un drago addormentato" è il motto della scuola di Hogwarts.
Davide Mantovani ha 29 anni, è originario di Carpi (Modena) ma da dieci anni vive a Bologna. Ha frequentato l'Accademia di Belle Arti, corso di Pittura, per poi proseguire con gli studi di Grafica. Ora lavora come fotoritoccatore presso un'azienda grafica di Bologna e da qualche mese ha terminato il percorso per diventare interprete LIS.

David Cowan, L'interprete sordo.

È nata una stella: intervista a David Cowan.
“Il mio obiettivo è la creazione di uno spazio privo di barriere linguistiche.” D. C.
David Cowan è un interprete sordo gay che vive sulle rive di un lago ad Atlanta, Georgia (USA). Tra le sue innumerevoli passioni spiccano: canottaggio, nuoto, moto e sci d’acqua. David adora altresì guidare la sua vecchia decappottabile e trascorrere del tempo con gli amici e le loro famiglie. Il video della sua interpretazione di Get me bodied di Beyoncé lo ha reso una vera e propria star del web.

martedì 10 dicembre 2019

Il cammino storico della Previdenza Sociale in Italia

La storia dell'INPS. Nato oltre centoventi anni fa allo scopo di garantire i lavoratori dai rischi di invalidità e vecchiaia, l’Inps ha assunto nel tempo un ruolo di crescente importanza, fino a diventare il pilastro del sistema nazionale di protezione sociale.

Nel 1898 la previdenza sociale muove i primi passi con la fondazione della Cassa Nazionale di previdenza per l'invalidità e per la vecchiaia degli operai (Legge 17 luglio 1898, n. 350).

Nuova associazione che si occupa della Lingua dei Segni

"L’associazione “Conosci LIS® OdV” è nata a luglio 2019 ed è formata 5 donne, di cui tre sorde e due udenti accomunate dall’interesse nel far conoscere la lingua dei segni e nel rendere la società accessibile e inclusiva per tutti, anche per le persone sorde.

Luci d'Artista, i bimbi dello Smaldone le vere star dell’Albero

Cinque alunni dell’istituto salernitano danno vita al maxi abete del centro. Sono centinaia i cellulari puntati il più possibile verso l’alto per inquadralo tutto, fino al puntale countdown: meno 3, 2, 1 e sulle centinaia di schermi di telefonini compare il mega abete di piazza Portanova che si illumina per la prima volta lasciando che il verde scompaia per brillare d’oro e d'argento. 

venerdì 6 dicembre 2019

Giornata internazionale delle persone con disabilità: ancora molto da fare per quelle con sordocecità

In Italia, differentemente da quanto già stabilito dalla Convezione Onu, si continua ad avere un approccio più strettamente medico-sanitario e non si considera ancora del tutto il condizionamento e l'impatto che può avere il contesto.

La violenza della parola pura

Ricorre, nel discorso dei Disability Studies, l’omologia tra la forma dell’affermatività disabile e ciò che viene chiamato minority model, la modalità di lotta iniziata negli anni Sessanta da gruppi minoritari, donne, afroamericani, LGBTQI+, e in qualche modo è così: una rivendicazione su base identitaria vincolata a un’interpellazione parziale determinata dal genere, dall’origine etnica, da condizioni esistentive particolari.

suor Donatello (Cei), “la Chiesa ha lavorato per superare stereotipi e pregiudizi”

“Negli anni come Chiesa si è lavorato per superare gli stereotipi e i pregiudizi, in particolare quelli cognitivo, comunitario e religioso” ma è da continuare ancora. Lo ha detto stamani (5 dicembre, n.d.r.)  suor Veronica Donatello, responsabile del Servizio pastorale per le persone con disabilità della Cei, nel suo intervento al convegno organizzato dall’ambasciata d’Italia presso la Santa Sede, a Roma, in occasione delle Giornate internazionali della disabilità e del volontariato. 

lunedì 2 dicembre 2019

Rai per la Giornata internazionale dei diritti delle persone disabili

Contro ogni barriera,
Una programmazione per difendere il diritto di vivere una vita "piena", nonostante tutto e oltre ogni barriera. Rai dedica alla Giornata internazionale dei diritti delle persone disabili – martedì 3 dicembre – un ampio palinsesto radio, tv e web, tra informazione, approfondimento, fiction e cinema. Su Rai1, dalle 6.45, “Unomattina” dedica uno spazio alla Giornata con due servizi sulla storia di due disabili che viaggiano per il mondo e di una mamma che si dedica al figlio tetraplegico. Sempre su Rai1 anche fiction: il 16, 17 e 23 dicembre, in prima serata, la storia d’amore e diversità di “Ognuno è perfetto” di Giacomo Campiotti, con Edoardo Leo, Cristiana Capotondi, Nicole Grimaudo, Gianluca Gobbi e Piera Degli Esposti. 

Giacomo Pierbon stella alle Winter Deaflympics, le Olimpiadi invernali dei sordi

La manifestazione in programma a Santa Caterina Valfurva, in Valtellina e Valchiavenna, dal 12 al 21 dicembre: 33 nazioni e oltre 1000 persone tra atleti, staff e accompagnatori. Non solo con la camicia. Si può nascere anche con gli sci. Ne sa (più di) qualcosa Giacomo Pierbon. Un po’ perché ha iniziato a 2 anni e mezzo su piccoli sci di plastica: “Mi veniva abbastanza naturale scendere dalle montagne così” dichiara l’azzurro.