domenica 9 dicembre 2012

Colosseo. Videoguida (Lis e/o Asl) per Sordi

La videoguida in Colosseo per le Persone Sorde disponibile dal 3 dicembre 2012 in poi. Per la giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità che ricorre lunedì 3 dicembre, la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma presenta la videoguida rivolta al pubblico dei non udenti che visitano il Colosseo.
Da questa data il progetto costituirà un’offerta permanente dei servizi didattici destinati ai visitatori dell’anfiteatro.
In effetti, alle 11 lingue già proposte dalle audioguide (italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco, russo, portoghese, cinese, giapponese, arabo e latino) si aggiungono la Lingua  Lis (Lingua dei Segni Italiana) e, novità assoluta, ASL (American Sign Language).  

Analogamente a quanto avviene per le lingue vocali, ogni nazione ha una propria lingua dei segni, con ulteriori varietà regionali e con qualche differenza lessicale nell'ambito della stessa città, dovuta a quanto ancora sopravvive delle diversità linguistiche. In particolare, il LIS presenta una maggiore ricchezza nel vocabolario dei beni artistici. Questo spiega la scelta di impiegare entrambi i linguaggi, oltre alla necessità di rivolgersi anche al pubblico straniero.

La videoguida, caricata su apparecchi Samsung Galaxy S, contiene i testi descrittivi sulla storia dell’anfiteatro flavio che, mentre scorrono sullo schermo - un View touch screen -, vengono tradotti allo stesso tempo dal rapido movimento delle mani di un’operatrice specializzata e visibile sulla medesima schermata.

È questo uno dei punti di forza della videoguida: caricata su un supporto specifico in modo da consentire una visita diretta del monumento, è inoltre fruibile anche da un eventuale accompagnatore non portatore di handicap. Inoltre, tutti i video sono sottotitolati. L’accesso ai contenuti della videoguida è possibile sia tramite un indice in home page, sia attraverso una mappa interattiva del Colosseo. Altra peculiarità del progetto di videoguida del Colosseo, è la collaborazione con un’associazione specializzata nei servizi e attività turistiche dedicate alle persone sorde, cosa che garantisce la rispondenza alle esigenze dei visitatori non udenti. Il costo del noleggio della videoguida è di 5,50 euro.

Il progetto, con la supervisione scientifica di Rossella Rea, direttore del monumento, è stato realizzato da Coopculture, che gestisce le attività didattiche e di accoglienza per la Soprintendenza, in collaborazione con D’Uva Workshop e l’Associazione Onlus Kiasso.

Ufficio stampa Electaper la Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Roma
Gabriella Gatto
press.electamusei@mondadori.it

Informazioni tecniche
Orari
Dalle 8.30 a un’ora prima del tramonto.
Non si effettua chiusura settimanale.
La biglietteria chiude un'ora prima.

Ingresso
L’accesso per i disabili è disciplinato dal Decreto del Ministero dei Beni Culturali n. 239 del 20 aprile 2006, che recita: “È consentito l’ingresso gratuito ai cittadini dell’Unione Europea portatori di handicap e a un loro familiare o altro accompagnatore che dimostri la propria appartenenza ai servizi socio-sanitari”

Informazioni e visite guidatetel. +39.06.39967700
www.coopculture.it
_________________________________________________________________________________
«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it.
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini

Nessun commento:

Posta un commento