venerdì 14 dicembre 2012

La scuola per tutti !!!

SCUOLA. IN AULA 215 MILA ALUNNI DISABILI, UN'IMPENNATA IN DIECI ANNI. I DATI DEL MIUR: NEL 2011/12 +51% CERTIFICAZIONI RISPETTO AL 2000/01.
Forte crescita nell'ultimodecennio degli alunni con disabilità iscritti nelle scuole italiane e degli studenti universitari con disabilità che frequentano gli atenei del nostro paese. In occasione del seminario "La via italiana all'inclusione scolastica - valori, problemi e prospettive", svolto il 10 dicembre, al dicastero dell'Istruzione per la presentazione della Direttiva ministeriale che rinnova le modalità e l'organizzazione dell'inclusione, arriva anche un quadro numerico della situazione.


Gli alunni con disabilità per l'anno scolastico 2011/2012 sono stati 215.590: nell'anno scolastico precedente erano 208.521. Dall'andamento relativo alle certificazioni di disabilita' si rileva che queste sono aumentate, dall'annoscolastico 2000/2001 al 2010/2011, del 51%, passando dai 126.994 del 2000/2001 ai 208.521 del 2010/2011.

Gli insegnanti per il sostegno nell'annoscolastico 2010/2011 hanno raggiunto le 96.089 unità (nella sola scuola statale), pari al 12,1% del personale docente, e in quello successivo 2011/2012, sono stati oltre 98.000, con una percentuale del 12,8% rispetto all'intero corpo docente.

Aumentano anche i dati degli studenti universitari con disabilità, passati dai 4.816 dell'anno accademico 2000/2001 ai 14.171 dell'anno accademico 2010/2011: a segnare uno spartiacque, spiega il ministero, è stata la legge 17/1999, dopo la quale gli atenei sono tenuti ad adottare un approccio di tipo sistematico in materia di integrazione e supporto agli studenti disabili garantendo sussidi tecnici e didattici specifici, tutorato specializzato, un docente delegato dal rettore per funzioni di coordinamento, monitoraggio e supporto, trattamento individualizzato per il superamento degli esami universitari.
Da Wel/ Dire

PER SAPERE DI PIU'
Legge 517/77 - art.10
Impegno del Ministero dell'Istruzione
________________________________________________________________________________
«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it.
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini

Nessun commento:

Posta un commento