domenica 8 giugno 2014

Il video segnante: La danza delle Mille Mani/Roma


La “Danza delle Mille Mani” o Guanyin fu creata dal coreografo cinese Zhang Jigang per rappresentare il Buddha e, oggi, è considerata un vero e proprio gioiello della cultura. La particolarità è che, questa danza,  viene realizzata da 21 danzatori sordomuti che seguono i segnali mandatigli da altri ballerini collocati agli angoli del palcoscenico. Non è il ritmo musicale che dà i segnali infatti, ma il voto Bodhisattva ossia un “essere risvegliato” deputato alla liberazione spirituale e al benessere di ogni essere vivente.


La danzatrice in primo piano è Tai Lihua, 29 anni e un diploma dell’Istituto delle Belle Arti di Hubei. Il video è stato registrato a Beijing durante la festa della Primavera del 2012 e la performance è stata presentata per la prima volta in occasione della cerimonia di chiusura dei Giochi Paralimpici di Atena nel 2004.
Fonte: viagginews.com




«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini

Nessun commento:

Posta un commento