sabato 8 febbraio 2014

Switched at Birth - Al posto tuo

é una serie televisiva statunitense (1^ stagione 30 episodi 2011-2012), 2^ stagione 21 episodi 2013 e in corso della lavorazione per 3^ stazione di 21 episodi) che é in onda sul canale Deejay TV dal febbraio 2012. La storia di Bay e Daphne, adolescenti che vivono due esistenze separate fino a quando non scoprono di essere cresciute nella famiglia sbagliata, essendo state scambiate accidentalmente in ospedale alla nascita.

Bay, di famiglia benestante, è in realtà figlia di una madre single che vive in una periferia povera con Daphne, che ha perso l’udito a seguito di una malattia, e che è in realtà figlia della famiglia più facoltosa. La serie è una prima assoluta per l’Italia (Canale  deejay) e al suo debutto negli Usa è stata la season premiere più seguita con 3.3 milioni di spettatori.

Tutti i mercoledi su Deejav
Produzione delle serie televisive: Il 1º agosto 2011, ABC Family annunciò l'ordinazione di altri 20 episodi, oltre ai 10 in programma, portando la prima stagione della serie ad un totale di 30 episodi. La première invernale si ebbe il 3 gennaio 2012. Lo show è supervisionato da un esperto di lingua dei segni americana, per fare in modo che gli attori che parlano l'ASL, american signs language, (Katie Leclerc, Sean Berdy, Constance Marie e Marlee Matlin) utilizzino un dialetto simile. La serie è stata rinnovata anche per una terza stagione trasmessa, in USA, sempre su ABC Family a partire dal 13 Gennaio 2014.

Le scene con personaggi sordi che comunicano tra di loro (principalmente Daphne ed Emmett) hanno un audio modificato per rimuovere tutti i rumori di fondo, tranne quelli ambientali, per fare in modo che gli spettatori possano focalizzarsi sulle emozioni e sulla lingua dei segni, fornendo inoltre un esempio di cosa significhi essere sordi. (da Wikipedia)


PER SAPERE DI PIU'
Visualizza sito Deejay
Fotogalleria
Switched at Birth
__________________________________________________________________________
«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini


Nessun commento:

Posta un commento