mercoledì 16 gennaio 2013

Usa la Lingua dei segni: accoltellato. Quel God Save the Queen a Londra2012

Stava camminando per strada. Lo hanno accoltellato. Senza un motivo apparente. E invece un motivo c’era: stava parlando con un suo amico e, entrambi sordi, lo faceva con la lingua dei segni, scambiata per i segnali di una gang. Così Robert Jarell Neal, 22 anni, ha preso un coltello e ha colpito Terrance Ervin Daniels, 45 anni, a Burlington, North Carolina, Stati Uniti. Ne scrive il Time e non è la prima volta che accade. Nel giugno dello scorso anno, questa volta in Florida, stessa scena: due amici che chiacchierano usando la lingua dei segni, presa per il saluto della gang rivale, e vengono accoltellati.

Quella volta fu una donna, Barbara Lee, 45 anni, che vide in un locale di Hallandale Beach due persone sorde dialogare con dei gesti. Li insultò e accusò di far parte di un’altra gang. Quelli non capirono. Lei tornò con Marco Ibanez, 19 anni, che li accoltellò, per fortuna non gravemente. Daniels invece, trasportato in elicottero all’ospedale della University of North Carolina, è grave, ma stabile. Storie di ordinaria follia, come capitano non solo negli States. Cause banali che portano a fatti di sangue. Ma in questi casi il motivo è anche altro: l’ignoranza. Non sapere che uno dei metodi che le persone sorde hanno per comunicare è quello di una lingua che non si esprime con le parole, ma con i segni.

Leggi tutto ...



_________________________________________________________________________________
«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it.
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini

Nessun commento:

Posta un commento