venerdì 29 luglio 2016

Festival della musica per non udenti, con MED-E

Chi dice che essere sordi, o ipoudenti, è un dramma senza soluzione? Chi dice che queste persone debbano rinunciare alla musica? Sicuramente non lo dice MED-EL azienda leader nella produzione di impianti cocleari contro la sordità, e che anche quest’anno ha fatto da sponsor per il Festival della Musica dei Portatori di Impianti Uditivi.

Il “Beats of Cochlea” è il primo evento musicale dedicato alle persone che stanno riscoprendo il piacere delle note grazie ai dispositivi esterni o interni che permettono al loro orecchio di tornare a sentire, in toto o in parte. Il festival è stato inventato dal chirurgo polacco Henryk Skarżyński per celebrare e coinvolgere in un evento unico nel suo genere, bambini ed adulti con talenti musicali che utilizzano un impianto uditivo o una soluzione per la perdita dell’udito. Giunto alla seconda edizione, dopo il successo dell’anno scorso, il festival è espressione dei progressi in questo campo della medicina.

I partecipanti sono stati selezionati da decine di nazioni diverse (per citarne alcune: Canada, Ecuador, Georgia, Germania, Kazakistan, Polonia, Russia, Ucraina, Stati Uniti …) e hanno superato delle selezioni come si fa nei festival di musica “normali”. In finale sono arrivati in 32, ma solo 10 si sono esibiti nella serata di gala che si è tenuta lo scorso 13 luglio. All’evento, MED-El ha partecipato non soltanto finanziariamente ma anche con le competenze della propria musicologa, la dottoressa Johanna Pätzold che ha spiegato come l’obiettivo di tutti è far sì che “tutto questo possa essere fonte di ispirazione e motivazione per i partecipanti e non solo, a continuare a lottare per la loro passione e per la musica.”
Fonte: benessere.guidone.it




PER SAPERE DI PIU


«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla) 
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it 
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini

Nessun commento:

Posta un commento