martedì 9 luglio 2013

Il Ministero "Welfare" e i Sordi Italiani

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali é il dicastero del Governo molto importante nella "vita umana-sociale" del popolo pertanto le nomine avvenute di Enrico Giovannini a Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e di Maria Cecilia Guerra a viceministro e sottosegretario dello stesso Dicastero nel Governo di Letta, due persone nominate che "hanno una conoscenza reale e profonda della gravissima situazione socio-economica in cui versano le persone disabili e le loro famiglie". 


Biografia del Prof. Enrico Giovannini
Dal 28 aprile 2013 è il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Dal 2002 è professore di Statistica economica presso l’Università di Roma “Tor Vergata”. Dal 4 agosto 2009 al 27 aprile 2013 è stato Presidente dell’Istituto nazionale di statistica (Istat). Durante la sua presidenza, ha promosso l’avvio e la realizzazione di numerosi progetti innovativi, sia sul piano metodologico e statistico, sia su quello della gestione, della comunicazione pubblica e dell’infrastruttura tecnologica, che hanno consentito all’Istat di divenire uno degli istituti di statistica più apprezzati a livello internazionale. Anche grazie a tali iniziative, tutti gli indicatori di utilizzo dell’informazione statistica sono cresciuti in modo molto consistente, così come quelli relativi all’utenza dei prodotti dell’Istituto, ivi compresa quella di natura scientifica. Ha promosso il progetto per la misura del “Benessere Equo e Sostenibile (BES)”, sviluppato in collaborazione con il CNEL. Infine, ha promosso lo sviluppo di una fitta rete di collaborazione con enti di ricerca, istituzioni accademiche, enti pubblici e privati, soggetti del Terzo Settore, nazionali e internazionali, il che ha reso l’Istat l’Istituto di statistica europeo più attivo nelle reti di ricerca continentali.

Biografia di Maria Cecilia Guerra
Nata a Nonantola (Mo). È professore ordinario di Scienza delle Finanze presso la Facoltà di Economia “Marco Biagi” dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Nel novembre 2011, data della nomina a Sottosegretario di Stato, era Direttore del Dipartimento di Economia Politica. I suoi principali interessi di ricerca riguardano il disegno e la riforma dei sistemi tributari, l’analisi economica della tassazione dei redditi di capitale, le politiche di welfare, in particolare per la non autosufficienza e gli asili nido, la previdenza complementare, il federalismo fiscale, l’offerta e il finanziamento dei servizi locali.

Laureata in Economia e Commercio presso l’Università degli studi di Modena, ha conseguito il Master Phil. in Economics presso l’University of Cambridge (UK) e il dottorato in Economia Politica presso l’Università di Bologna. Ha collaborato prevalentemente con istituzioni pubbliche, ma anche con i principali centri di ricerca privati: Prometeia, Irs, Ref, Cer. Nel periodo 1989-1999 ha partecipato a gruppi di lavoro e commissioni istituiti presso il Ministero delle Finanze, relativi ai temi della tassazione dei redditi di capitale e delle società.

Ha effettuato audizioni presso la Camera dei Deputati su: la delega fiscale per la riforma della tassazione delle attività finanziarie, la definizione dei livelli essenziali delle prestazioni nell’ambito del federalismo fiscale, la delega fiscale e assistenziale. Ha partecipato ad un ampio insieme di programmi di ricerca accademici, molti dei quali (su temi quali l’armonizzazione fiscale, l’indagine delle condizioni sociali ed economiche delle famiglie, la non autosufficienza) hanno ricevuto finanziamenti nell’ambito dei Programmi di ricerca di rilevante interesse nazionale del Miur.

Già Sottosegretario di Stato al Lavoro e Politiche Sociali del Governo Monti, il 2 maggio 2013 viene riconfermata in qualità di Viceministro.

PER SAPERE DI PIU'

La storia del Ministero "Welfare"

Biografia più approfondita del Ministro Giovannini

Biografia più approfondita del Vice Ministro Maria Cecilia Guerra


_________________________________________________________________________________
«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it.
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini


Nessun commento:

Posta un commento