sabato 25 giugno 2016

San Giuseppe Cafasso

Sacerdote . Castelnuovo d’Asti, 15 gennaio 1811 - Torino, 23 giugno 1860
Nasce a Castelnuovo d'Asti nel 1811, frequenta le scuole pubbliche al suo paese e poi entra nel Seminario di Chieri (Torino). È di salute malferma, ma diventa sacerdote già a 22 anni.
S. Giuseppe Cafasso è un santo della carità, dedicò le sue opere ai poveri, ai carcerati e ai condannati a morte.
Tra i suoi allievi ebbe Don Bosco e il sacerdote Lorenzo Prinotti, al quale nel 1857 ispirò a dedicarsi ai sordomuti, prima come insegnante presso l’Istituto Sordomuti di Torino, per poi aprire, nel 1880, sempre a Torino, l’Istituto Prinotti.  Lo stesso Cafasso fece visita all’istituto dei sordi.
Fu canonizzato da Pio XII nel 1947.  Il 23 giugno la sua festa.
P. Vincenzo Di Blasio



PER SAPERE DI PIU'



«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla) 
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it 
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini


Nessun commento:

Posta un commento