mercoledì 16 dicembre 2015

Ricordando Don Cesare Gualandi, uno degli educatori dei sordi nell'ottocento

Oggi, il 16 dicembre 2015, ricordiamo Don CESARE GUALANDI a 129 anni dalla morte. Anche lui ha lasciato il glorioso Istituto Gualandi di Via Nosadella in Bologna.
I suoi resti mortali da quest'anno hanno trovato rifugio nella cappella delle Suore della Piccola Missione per i Sordi in via Vallescura 6, sempre a Bologna.
P.Vincenzo Di Blasio

Ecco la lapide nella Cappella della Curia Generalizia delle Suore della suddetta Congregazione:

DIO SOLO !
DON CESARE GUALANDI
19.12.1829   -   16.12.1886
COLLABORÒ CON IL FRATELLO DON GIUSEPPE
ALLA FONDAZIONE DELLA
PICCOLA MISSIONE PER I SORDOMUTI
FU UN INSIGNE MAESTRO DI VITA SPIRITUALE 
PER LE RELIGIOSE DELL'OPERA
CHE LO VENERANO CON AMORE E DEVOZIONE
QUI RIPOSANO LE SUE SPOGLIE MORTALI
18 SETTEMBRE 2015





OGGI COMMEMORIAMO DON CESARE GUALANDI A 129 ANNI DELLA MORTE
Ce lo presentano brevemente due lapidi a confronto:

• la prima a Bologna in via Nosadella 47
DIO SOLO!
IL GIORNO VIII LUGLIO MCMXLIX
QUI NELLA PROVVIDA CASA OSPITALE DOVE EGLI TUTTE
EFFUSE LE ECCELSE DOTI DI MENTE E DI CUORE TRA LE
FIGLIE DILETTE CUI DEDICÒ LE PRINCIPALI SUE CURE
RITORNAVANO DESIDERATISSIME E BENEDETTE LE SPOGLIE
DI DON AUGUSTO CESARE GUALANDI
FONDATORE COL FRATELLO DON GIUSEPPE
DELLA PICCOLA MISSIONE PER I SORDOMUTI
-------------
PARLA ANCORA DAL FREDDO MARMO ALLE FIGLIE IN ASCOLTO
O PADRE AMATISSIMO DA AD ESSE SENTIRE ANCORA
QUELLA TUA VOCE ROTTA DAL PIANTO CHE PROFONDAMENTE
LE INTENERIVA E LE LORO ANIME A SANTE COSE ACCENDEVA

• la seconda a Bologna in Via Vallescura 6

Si ricorderà inoltre che il Venerabile GIUSEPPE GUALANDI, fratello di Don Cesare, riposa invece  in una cappella laterale della basilica bolognese di San Petronio, di cui in vita era canonico.  
P.Vincenzo Di Blasio

«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini


Nessun commento:

Posta un commento