martedì 21 luglio 2015

Crociera con nave per ragazzi non udenti

Nave Italia, il brigantino della Fondazione Tender to Nave Italia creata dalla Marina Militare insieme allo Yacht club italiano, è approdata stamani a Livorno con a bordo dodici ragazzi affetti da sordità, che hanno partecipato al progetto ‘Ascoltare il mare’ della Onlus Talenti fra le Nuvole.
 
Sono partiti da Civitavecchia martedì, per far tappa all’Argentario e all’isola d’Elba e hanno concluso oggi a Livorno i cinque giorni di navigazione in cui hanno fatto vita di bordo, partecipando a tutte le attività che normalmente si svolgono a bordo di un veliero.
 
In più i ragazzi sono stati seguiti da un gruppo di educatori per svolgere attività didattiche specifiche. “Un’esperienza incredibile – ha spiegato Davide Ferrazzi, presidente e fondatore, assieme a Giulia Lampugnani, di Talenti fra le Nuvole Onlus che opera nel campo dei disturbi dell’apprendimento e delle disabilità sensoriali – perché la scuola di mare che Nave Italia propone consente ai ragazzi di sentirsi veri membri di un equipaggio dimenticando le loro difficoltà e superando nuove sfide che si incontrano nella vita di bordo”.
 
Nella tappa all’isola d’Elba e’ salito a bordo Tommaso Rocca, pilota e campione di ‘Ferrari challenge’, anche lui con problemi di udito, che ha mostrato ai ragazzi le immagini delle corse e raccontato la sua storia: “E’ stato un incontro molto intenso che ha colpito i ragazzi – ha aggiunto Giulia Lampugnani – Tommaso non poteva correre per i problemi di udito, problemi che ha superato grazie a un casco speciale che gli consente di comunicare con i box”. Un’esperienza in mare che sarà replicata a settembre con un gruppo di altri ragazzi. “Saremo qui a Livorno il 15 di settembre con un gruppo di adolescenti dislessici – conferma Ferlazzi – questa volta per la partenza: ancora 5 giorni di imbarco con destinazione Genova”.
Fonte: Ansa
 
Scuola di mare con il brigantino e i "Talenti tra le nuvole"
Approdato questa mattina il brigantino della Fondazione Tender To Nave Italia Onlus (creata dalla Marina Militare e dallo Yacht Club Italiano) con a bordo 12 ragazzi con ipoacusia e sordità che partecipano alla prima edizione di “Ascoltare il mare, osservare la gente di mare per trovare la giusta rotta”, un progetto estivo organizzato da Talenti fra le Nuvole Onlus, cooperativa che opera nel campo dei servizi educativi e pedagogici per giovani con bisogni educativi speciali. Il progetto è ideato da Giulia Lampugnani e Davide Ferrazzi, fondatori di Talenti fra le Nuvole Onlus, esperti di didattica per ragazzi con problematiche come la sordità, i disturbi specifici dell’apprendimento e altre difficoltà scolastiche. I ragazzi sono partiti da Civitavecchia martedì 14 luglio per una navigazione che in cinque giorni li ha portati in Toscana, all’Isola d’Elba per poi approdare, come tappa finale, a Livorno il 18 luglio.
 
Nei cinque giorni saranno coivolti nelle attività quotidiane tipiche della vita di bordo, sperimentando ruoli diversi, dal nocchiero, al cuoco, al timoniere. Saranno anche impegnati in laboratori informatici, teatrali e manuali a tema nautico. Particolarmente interessante sarà l’incontro con Tommaso Rocca, pilota del Ferrari Challenge, con problemi di udito, testimonial del progetto di Talenti fra le Nuvole. Rocca incontra i ragazzi, nella tappa all’Isola d’Elba, per raccontare la sua personale esperiena di campione che ha saputo andare oltre le difficoltà e affermarsi, trovare la rotta giusta. In occasione dell’arrivo a Livorno di Nave Italia, i responsabili del progetto sono lieti di incontrare i giornalisti e gli operatori dei mezzi d’informazione interessati a conoscere questa originale esperienza di vita.
Fonte: La Nazione Livorno
 
 
 
PER SAPERE DI PIU'
 
 
 
«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini
 
 
 
 
 
 

Nessun commento:

Posta un commento