lunedì 4 febbraio 2013

Rapporto del Governo Italiano al Comitato per la Convenzione ONU

Rapporto Governativo al Comitato per la Convenzione sui diritti delle persone con disabilità.. Il Comitato sui diritti delle persone con disabilità (CRPD) é l'organo di esperti indipendenti incaricato di monitorare l'attuazione della Convenzione da parte degli Stati. Tutti gli Stati hanno l'obbligo di presentare relazioni periodiche alla commissione per il modo in cui i diritti sono in corso di attuazione. Gli Stati devono riferire la prima volta entro due anni dall'accettazione della convenzione ONI e successivamente ogni quattro anni.

Il Comitato esamina ogni rapporto e formula suggerimenti e raccomandazioni generali in merito alla relazione che ritiene appropriati e li trasmette allo Stato parte interessato. Il protocollo falcotativo alla Convenzione dà la competenza Comitato di esaminare i ricorsi individuati in merito a presunte violazioni della Convenzione da parte degli Stati del protocollo.
Il Comitato si riunisce a Ginevra e di norma le due sessioni all'anno. Di recente il Governo Italiano é stato presentato il "rapportoW al Comitato per la Convenzione sui diritti delle persone con disabilità. Potrete esaminare il testo del sopradetto rapporto in lingua inglese (in attesa della traduzione in italiano)

La prossima riunione del Comitato avverrà  il 15-19 aprile 2013.

_________________________________________________________________________________
«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it.
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini

Nessun commento:

Posta un commento