martedì 11 marzo 2014

Il bilinguismo in età evolutiva: una sfida e una risorsa.

L'evento della giornata di studio che si svolgerà alla Villa Contarini - Piazzola sul Brenta (Padova) per Sabato 15 Marzo 2014, alle ore 9.30. Ingresso gratuito
Attualmente in Europa vivono 16 milioni di coppie in cui almeno uno dei genitori è nato in un paese diverso da quello in cui risiede.
Questo significa che il fenomeno del bilinguismo è tutt’altro che raro. 


Nelle scuole italiane, a partire dalla scuola per l’infanzia, la presenza di bambini bilingui è una realtà diffusa che impone alla società, agli insegnanti e agli operatori di riconoscere le sfide, ma al tempo stesso le risorse rappresentate da questa tipologia di alunni.

La giornata di studio BILINGUISMO IN ETA’ EVOLUTIVA: UNA SFIDA E UNA RISORSA si pone l’obiettivo di illustrare gli aspetti rilevanti che la ricerca psicologica e neuropsicologica hanno consentito di mettere in luce in riferimento al complesso fenomeno del bilinguismo. Le relazioni di psicologi, neuro-linguisti, neuropsicologi e logopedisti possono evidenziare il contributo di queste discipline nel fornire suggerimenti applicativi concreti e indicazioni pratiche alle quali insegnanti e operatori possono fare riferimento nel loro lavoro con i bambini bilingui.

Iniziativa organizzata da Fondazione G.E.Ghirardi onlus in collaborazione con Clasta, Unica Terra, Proteo Far Sapere Regionale Veneto e con il patrocinio di Regione del Veneto, Provincia di Padova e Comune di Piazzola sul Brenta.

Programma
09.30 Introduzione e saluti
Dino Cavinato, Direttore Fondazione G.E. Ghirardi onlus
M. Chiara Levorato, Studiosa Senior Università di Padova, presidente Clasta
10.00 Dati recenti sullo sviluppo linguistico nel bambino bilingue
Maja Roch, Università di Padova
10.30 Correlati cognitivi e anatomo-funzionali della competenza plurilingue
Andrea Marini, Università di Udine; Irccss Eugenio Medea
11.00 Dibattito
11.15 Pausa caffè
11.45 Acquisizioni linguistiche nei bambini ipoacustici esposti a due lingue straniere
Elisabetta Genovese, Università di Modena e Reggio Emilia
12.15 Le prove Babil e la valutazione del profilo di bilinguismo
Paola Bonifacci e Margherita Barbieri, Università di Bologna
12.45 Dibattito

13.00 Pausa pranzo

14.00 Il ruolo della biografia linguistica nella valutazione dei bambini bilingui
Paola Pettenati, Università di Parma, Accademia di Neuropsicologia dello Sviluppo, Pr
14.30 Bilinguismo bimodale in bambini sordi e udenti
Daniela Onofrio, Roma Cnr Istituto Scienze e Tecnologie della Cognizione
15.00 Strategie di comunicazione aumentativa in contesti multilinguistici
Carla Leonardi, Università di Padova; Ulss16 Servizio di Neuro-riabilitazione in età evolutiva
15.30 Dibattito
16.00 Conclusione dei lavori

Il corso si configura come formazione ed essendo organizzato da soggetto qualificato per l’aggiornamento (Dm 8/06/2005) è automaticamente autorizzato ai sensi degli artt. 64 e 67 Ccnl 2006/2009 del Comparto Scuola con esonero dal servizio e con sostituzione ai sensi della normativa sulle supplenze brevi.
Sarà rilasciato attestato di partecipazione.


PER SAPERE DI PIU'

«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla) 
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it 
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini

Nessun commento:

Posta un commento