giovedì 28 maggio 2015

Ricco il programma, incontri e workshop al mattino anche per le scuole e film di pomeriggio e sera. Madrina d'onore Valeria Golino

Torna dal 5 al 7 giugno 2015 Cinedeaf. La III edizione del Festival internazionale del cinema sordo di Roma promosso dall'Istituto statale per sordi sarà ospitata dal teatro Palladium, in zona Garbatella: "Lo storico quartiere romano ci ha aperto le porte - spiegano i promotori - e ospiterà la lingua e la cultura sorda dalla mattina, con lezioni di Lis in strada, alla sera, con i suoi locali dove il Cinedeaf beve (bar Foschi e Enoteca 13 Gradi) e mangia (Ristoro dei Pazzi)".


Il programma è ricco: "Di mattina sarà possibile seguire incontri e workshop presso lo spazio Millepiani coworking, anche per le scuole, mentre dal pomeriggio alla sera saremo tutti in sala a guardare i film arrivati in concorso da tutto il mondo e i due eventi speciali: The tribe e No ordinary hero - The Superdeafy movie". E' possibile prenotare un posto per un singolo spettacolo, una giornata intera o un abbonamento tre giorni.



Madrina d'onore di questa edizione 2015 sarà l'attrice Valeria Golino, che arriva a Cinedeaf dopo aver vestito i panni della madre di un ragazzo sordo nel film "Per amor vostro" di Giuseppe Gaudino (sul sito http://www.cinedeaf.com il video con l'intervista all'attrice). La giuria è composta da Brigitte Lemaine, sociologa e filosofa, cresciuta con i nonni sordi usando la lingua dei segni; Delphine Maria Caron, attrice con diverse esperienze in campo musicale, cinematografico e teatrale, docente Lis; Lorenzo Laudo, vlogger e traduttore Lis, sordo dalla nascita, amante del cinema e della tecnologia, fondatore dal 2007 del sito web più amato dalla comunità sorda italiana, "Vlog sordi".



E' nato anche un Comitato di sostegno al Cinedeaf, su impegno, in particolare, della Comunità radiotelevisiva italofona che è partner del Festival. "Abbiamo avviato la creazione di un ‘Comitato amici del Cinedeaf' con personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo, ma anche e soprattutto con persone sensibili alle tematiche sociali e culturali - spiega Loredana Cornero, segretaria generale della Comunità Radiotelevisiva Italofona e presidente del Comitato amici del Cinedeaf - per conferire maggiore valore all'iniziativa e un importante sostegno ai giovani, sordi e udenti, che rendono possibile, con la loro passione, il ripetersi di questo evento unico sul territorio nazionale. Gli amici e le amiche che hanno dato la loro adesione saranno gli ambasciatori del Cinedeaf in Italia e nel mondo, dando al festival visibilità attraverso le loro reti professionali e private e sostenendolo attraverso iniziative pubbliche che accompagnano il progetto fino alle giornate conclusive del 5, 6 e 7 giugno 2015 al Teatro Palladium a Roma".

Quest'anno il Festival ha anche lanciato l'iniziativa "Diventa volontario per il Cinedeaf": l'invito è a fare un'esperienza unica collaborando come volontario nelle tre giornate di eventi, aiutando con il servizio di documentazione (foto, video), accompagnando le persone in sala, occupandosi degli ospiti e di tanti altri aspetti. (ep)
Fonte: superabile

PER SAPERE DI PIU'




«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla) 
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it 
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini

Nessun commento:

Posta un commento