martedì 26 marzo 2013

INPS non distribuisce più il modello CUD 2012 ...

La Legge di stabilità 2013 prevede che gli enti previdenziali non inviino più il CUD ai pensionati in formato cartaceo, se non su espressa richiesta dell’interessato.  Per questo l’Istituto rende disponibile la certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente, pensione e assimilati (CUD) sul sito inps.it, nella sezione Servizi Online > Servizi al cittadino inserendo il proprio codice identificativo PIN e selezionando il servizio Fascicolo previdenziale per il cittadino.

Ai cittadini in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata CEC-PAC, noto all’Istituto, il CUD verrà recapitato alla corrispondente casella PEC.

Sono comunque a disposizione anche modalità alternative per ottenere il CUD in formato cartaceo, attraverso uno dei seguenti canali:
• le agenzie INPS, recandosi agli sportelli veloci dedicati al rilascio del CUD
• le postazioni informatiche self-service, disponibili presso le Strutture territoriali dell’Istituto
• la posta elettronica, inviando una mail a richiestaCUDObism@postacert.inps.gov.it da un indirizzo di posta elettronica certificata CEC-PAC
• i centri di assistenza fiscale
• gli uffici postali appartenenti alla rete “Sportello Amico”, a pagamento.

L’Inps garantisce, comunque, l’invio del CUD a domicilio ai cittadini che ne facciano specifica richiesta attraverso il Contact Center. 

Per questo, oltre al numero 803.164 gratuito da rete fissa e al numero 06.164164 a pagamento da cellulare, è stato dedicato il nuovo numero verde 800 434320, raggiungibile solo da rete fissa, attraverso il quale si può richiedere l’invio a domicilio del proprio certificato reddituale.

PER SAPERE DI PIU'



_________________________________________________________________________________

«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it.
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini

Nessun commento:

Posta un commento