giovedì 16 aprile 2015

Incontro sul tema "Oggi abbiamo visto cose prodigiose"

Il direttore dell'Ufficio catechistico diocesano don Dante Carolla ha inviato la circolare indirizzata ai Parroci, ai Catechisti e ai quanti sono interessati alla catechesi dei disabili.
"Negli ultimi tempi si é costituita presso il nostro ufficio una piccola équipe di persone coinvolte nella catechesi dei disabili. La disabilità é fonte di grandi preoccupazioni e sofferenze di frontre alle quali, sia le famiglie, sia le parrocchie si trovano spesso in difficoltà.

Non possiamo ignorare né i problemi gravi che queste situazioni determinano, né l'esigenza sincera di un nutrimento spirituale e sacramentale che le persone disabili, insieme alle loro famiglie, sperimentano e manifestano.

Naturalmente, particolarmente di fronte a certe forme di disabilità, bisognerà ricordare che l'approccio intellettuale e cognitivo non é l'unico approccio alla verità di fede.

Nella nostra diocesi, comunque, ci sono tante persone e enti che lavorano da anni con e per i disabili. Ci sembra doveroso valorizzare e, per quanto possibile, coordinare queste esperienze e competenze in maniera da poter offrire anche punti di riferimento a famiglie e parrocchie chiamate a misurarsi con questi problemi.

Come voi forse sapere, l'ufficio catechistico nazionale della CEI ha, fra i suoi tre settori, uno specifico che riguarda la Catechesi dei disabili. Responsabile é Sr. Veronica Donatello.
Per aiutare le nostre comunità parrocchiali abbiamo organizzato un incontro con Sr. Veronica a cui abbiamo chiesto di darci alcune indicazioni fondamentali per sviluppare una pastorale più sistematica e più efficace in questo campo.

L'incontro avrà come tema: "Oggi abbiamo visto cose prodigiose", (Lc 5,26) e si terrà mercoledìm 29 aprile alle ore 21 presso la parrocchia del Preziosissimo Sangue in Via Boccherini 23/25, Firenze. (Possibilità di parcheggio).

A questo incontro sono invitati tutti i catechisti perché la disabilità deve trovarci tutti attenti, per quanto possibile, preparati e responsabili.

Con la speranza che anche intorno a questo tema si possa sviluppare un'attenzione e una solidarietà sempre maggiore, mi permetto di chiedere a tutti voi di sensibilizzare le vostre comunità e in particolare i catechisti, perché l'incontro del 29 aprile possa portare frutti significativi."

Volantino in formato pdf


PER SAPERE DI PIU'



«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini


Nessun commento:

Posta un commento