martedì 7 aprile 2015

“Salute Disabilità Lavoro”, una guida pratica per la tutela del diritto del lavoro per persone con disabilit

La conciliazione tra lavoro e cura della propria salute è un tema di primaria importanza nella società moderna, ed è disciplinato da norme che hanno lo scopo di tutelare, nel modo migliore possibile, la produttività e il diritto a una vita dignitosa. Tali leggi, però, non sono di immediata comprensione o reperibilità da parte di chi dovrebbe avere accesso a tali diritti, persone con disabilità per prime.


Il libro “Salute Disabilità Lavoro”, edizioni Blue Monkey Studio, disponibile sul sito www.amazon.it, è una guida pratica rivolta ai non esperti, per facilitare la conoscenza dei diritti nell’inserimento e nella conservazione del posto di lavoro. Grazie a esempi concreti, modelli e suggerimenti, è uno strumento di uso quotidiano sia per i lavoratori del settore pubblico sia per quelli del settore privato.

La guida evidenzia quanto sia importante che tutte le persone si tengano informate sui loro diritti e doveri nell’ambito del lavoro e degli aspetti previdenziali; vengono affrontati molteplici quesiti burocratici al fine di comprendere meglio la normativa e districarsi autonomamente in una materia ostica ai più e fare in modo di agire correttamente per vedere i propri diritti lavorativi riconosciuti.

Il diritto al lavoro delle persone con disabilità rimane condizionato, in molte realtà, dal pregiudizio del datore di lavoro, dei responsabili del personale e dai colleghi. Tale pregiudizio si basa talvolta su dubbi relativi alle possibilità d’interazione del soggetto disabile (es. per le persone con disabilità intellettiva), o di comunicazione (es. sordità); altre volte prevale l’idea che vi sia una minore capacità produttiva, rispetto a un non meglio chiarito “standard di performance”. Tutto ciò nonostante vi siano esperienze positive, ormai diffuse da anni in diversi territori, che si potrebbero approfondire e replicare.

I dati contenuti nella settima Relazione sullo stato di attuazione della legge 68/1999 (art. 21) relativa al biennio 2012-2013 sono, prevedibilmente, sconfortanti su più fronti: riduzione drastica degli inserimenti, quando vi sono state assunzioni sono state per lo più a tempo determinato e si è registrato un forte aumento del numero dei datori di lavoro esonerati dagli obblighi di assunzione, per via della riduzione degli organici in conseguenza della crisi.
Sono, altresì, poco utilizzati gli accomodamenti ragionevoli in termini di orario flessibili, utilizzo del telelavoro, adeguamento delle postazioni di lavoro, il mutamento di mansioni ed altre soluzioni che consentirebbero la conservazione del posto.

La guida “Salute, Disabilità, Lavoro: Parità di trattamento conciliazione e reasonable accomodation. Quali diritti? Come chiederne il rispetto?” è disponibile in formato cartaceo ad € 12,48, in una edizione dedicata agli ipovedenti (€ 18,72). Le versioni ebook a € 2,99  
Tutte le versioni della guida sono acquistabili su amazon.it

L’autore
Silvia Bruzzone svolge la professione di avvocato. E’ esperta in diritto del lavoro, della previdenza sociale e della sicurezza professionale, con un’attenzione particolare alla tutela dei diritti delle persone con disabilità e alla normative del Terzo Settore. È consulente nell’ambito del diritto sanitario, della responsabilità medica e del diritto civile.
Ricopre il ruolo di "ADAPT Professional Fellow" (http://moodle.adaptland.it/) ed è Presidente del Centro Studi e consulenza sulla disabilità ONLUS.
Collabora con diverse associazioni di rappresentanza di persone con disabilità, enti pubblici, istituzioni.
In passato ha curato molte pubblicazioni per l'Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM) e ha collaborato con Handylex.

Info:
Silvia Bruzzone avvbruzzone_silvia@libero.it



«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla) 
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it 
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini

Nessun commento:

Posta un commento