mercoledì 30 maggio 2018

Antoine Hunter: ambasciatore della cultura Sorda

"Ognuno di noi nasce con un elemento di creatività" . Antoine Hunter è un coreografo afroamericano sordo di fama internazionale nonché attore, mentore, modello, poeta, produttore e avvocato. Nel mondo della urban dance è soprannominato “il guerriero” perché non ha mai smesso di lottare per raggiungere i suoi obiettivi.

Ha iniziato ballando con Dawn James in Skyline High School e ha studiato West African Dance con Master C. K. E Betty Ladzekpo. 

Ha lavorato con la Savage Jazz Dance Company come ballerino, artista, performer e istruttore di jazz. Nel tempo si è esibito con numerose altre compagnie in giro per il mondo. 

Attualmente è direttore artistico della Urban Jazz Dance Company. Il nostro obiettivo, afferma, è quello di tenere unita la comunità sorda e ispirare gli altri, a prescindere dall'età o dal livello di sordità. Cosa ancor più importante: cerchiamo di instillare l'idea secondo cui i Sordi possono esprimersi attraverso qualsiasi forma di arte. Insegna vari generi di danza ma l’urban jazz è quello che preferisce in assoluto perché non presenta limiti espressivi e stimola a crescere. 

La Lingua dei Segni è parte integrante del suo stile e non fa che impreziosire ogni coreografia che lui stesso ama definire "grintosa, spontanea e resa innovativa da movimenti insoliti". Hunter è anche il fondatore del Bay Area Deaf International Dance Festival e presidente di Black Deaf Advocate in cui si prodiga responsabilmente per far sì che i sordi imparino a esprimere loro stessi in nome della danza. Hunter è la prova lampante che le persone con una disabilità uditiva o una qualsiasi altra disabilità possono realizzare i propri sogni.
Michele Peretti. Fonte: viverefermo.it

PER SAPERE DI PIU'
Antoine Hunter




«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini

Nessun commento:

Posta un commento